sabato 11 agosto 2007

Beach volley

Estate, sole, sabbia, una rete e subito uno pensa ai tornei di Beach Volley, non professionali, che molti italiani stanno facendo nelle spiagge.
In fondo non serve molto per questo sport.
Da qui potrei parlarvi della sua storia, diventato nel giro di poco tempo sport olimpico, oppure parlare degli italiani al mare.
Invece vi parlerò del Mari e della sua estate, con il sole fuori dalla finestra.



ed ecco il mio campo di beach volley. La sabbia c'è, la rete anche.

Cosa manca? Le palle!

Ci sono anche quelle.

Ormai è tutto pronto per fare il massetto. In questi giorni ho svuotato la stanza dagli attrezzi e portato in casa piastrelle, sabbia (1mc), la rete e i sacchi di cemento. Lunedì 20 arriverà il muratore per fare assieme a me il massetto.

Nel frattempo, continuerò a dedicarmi al tango. Ieri sono andato alla seconda lezione, abbiamo imparato l'otto avanti e l'otto indietro. Questo ballo, i suoi movimenti, la musica continuano ad affascinarmi. Pensavo di stancarmi subito, invece non vedo l'ora che arrivi giovedì prossimo. Nel frattempo con Tina ci alleniamo a casa ;)

13 commenti:

nonnapapera ha detto...

Finalmente vedo cosa è 'sta famosa rete di cui avevo sentito tanto parlare quando il mio vicino di casa aveva rifatto i pavimenti!
Spiritoso l'accostamento col beach volley, in fin dei conti è solo questione di punti di vista, no? Manca però una cosa: lampada UV. O pensi di diventare nero in altra maniera?

Elle ha detto...

Ferragosto in città...fra una lezione di tango e un'altra! Buon allenamento ;)

rob ha detto...

No, elle fra una lezione di tango e un massetto da fare...
A questo punto però, per non farci stare troppo in ansia (sai abbiamo un cuore anche noi, caro il Mari..) devi pubblicare anche il cronoprogramma dei lavori, chese non lo rispetti ti facciamo pagare le penali ;-)

Il Mari ha detto...

*nonnapapera: Certo, la sabbia la rete... nel mio campo da beach volley ci sarete anche voi. Vuoi sapere come farò a diventare nera? Con la polvere ;) P.S. hai ricevuto la foto della papera?

*elle: Ciao Elle, è sempre un piacere leggere del tuo passaggio. Ferragosto rigorosamente in città, tra stelle cadenti, tango e massetti. :)

*rob:Bentornato, pensavo rientrassi domani. Bene così andrò a vedere gli aggiornamenti del tuo blog, per me sono sempre stimolanti. Il cronoprogramma dei lavori? A parte il 20 per il messetto, dove è richiesto il muratore, tutti i giorni mi sveglio e dico "Cosa c'è da fare oggi?" e trovo sempre qualcosa da fare, ma non vi voglio tediare con tutti i miei lavori, altrimenti il blog diventerebbe troppo tecnico e pesante. A presto.

Suysan ha detto...

Decisamente più divertente ballare il tango che fare massetti.....ma quando il bagno sarà finito sai che soddisfazione proverai!!!
A presto:)

orchideablu ha detto...

sì sì stessa cosa giocare e fare il massetto...ma dico un pò di riposo mai ???
Hai fatto venir voglia anche a me di tango..dopo provo i passi :-)
Buon lavoro allora... mi raccomando la foto in posa....devo controllare i lavori...ciao

flipper ha detto...

Ciao... io pensa che giocavo a pallavolo..

cmq.. ci si becca a fine agosto, tra il 26 e il 27..

un bacio.

Kniendich ha detto...

Più che per il tango, mi hai fatto venir voglia di rifare casa, anche se a dire il vero ho finito proprio lo scorso anno... e poi vuoi mettere la fortuna di aver trovato un muratore disponibile subito dopo ferragosto?

Il Mari ha detto...

*suysan: Sicuramente il tango mi diverte e mi rilassa maggiormente, ma non vedo l'ora di finire la casa. Poi il tango lo ballerò a casa mia ;)

*ochideablu: Hai ragione, da mercoledì mi riposerò un paio di giorni, ho già un invito a casa di amici in montagna. La foto in posa... :o per il momento sto facendo solo piccoli lavoretti, ma... vediamo.

*flipper: in questo momento sei in partenza, buon viaggio. Bella la pallavolo, un bel gioco di squadra.

*kniendich: nooooo non farlo! tieniti la casa così com'è!!! Si è stata una fortuna trovare il muratore, ma tu non sai quanto l'ho rincorso prima di beccarlo.

guasty ha detto...

Quando hai parlato del campo di beach volley, pensavo che mettessi il muratore a fare da arbitro: dopotutto ti rifai alla sua ultima parola.

Mimmo ha detto...

ammettilo: una immagine summer-style ce la volevi far sorbire...visto che siamo tutti a casa a veder partire gli altri! DILLO! :)

.....appena finito il bagno tutti a casa del Mari a fare un bagno-party! ;)

Kniendich ha detto...

L'idea del bagno-party non è mica male..solo che poi credo che il mari debba ricominciare daccapo ehehe :)

orchideablu ha detto...

Bèèèè che facciamo ??? Scendiamo o no dalla montagna ?...troppo riposo ti fa male :-) poi non mi finisci il ripostiglio!!! ciao , a presto..