venerdì 22 giugno 2007

Qualcuno mette il naso nei miei lavori!?!?

Anche ieri sera mi sono messo all'opera. Praticamente sto recuperando tutto il tempo perso in precedenza. Solo che con questo clima diventa difficile lavorare. Anche questa sera è arrivato un'acquazzone su Torino. La cosa brutta è che non rinfresca affatto, anzi crea una cappa di umidità insopportabile, che unita al caldo e al lavoro fisico è distruttiva.
Ultimamente non vado più in palestra, ginnastica e sauna gratuiti in cantiere.
Per fortuna, a rendere meno pesante il clima, ci sono i miei amici. Ieri sera sono passati a trovarmi l'immancabile Massi e Pietro, che non vedevo da tempo.
L'accoglienza non è stata il massimo, ma tutto quello che potevo offrire. Tanto loro sanno che appena finirò ci sarà poi il tempo per le mie solite cenette.

Cosi, aiutato dall'allegra compagnia, ho portato a termine un'altra parete.
Purtroppo mi rendo conto che le pareti mancanti non erano tre. Ogni volta che mi giro scopro un buco da chiudere o un altra parete da intonacare. Così penso che finirò per la fine della prossima settimana.
Non so se reggerò il ritmo, in ogni caso per domani mattina è già programmata una pausa, e forse per Domenica il mare, ma vediamo il tempo.


Questa sera, uscito dal lavoro, mi fermerò a fare la spesa.

Mi manca il grasselo e la calce idraulica. Poi riprenderò i lavori in cantiere.

Il Mari

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi spiace Mari, ma nelle due foto che hai messo oggi Pietro è risultato molto più fotogenico di te!!

Il Mari ha detto...

Beh! io sono un muratore.... non un modello.

;-)

guasty ha detto...

Gli uomini fotogenici sono per donne senza fantasia.

o forse...

mumble mumble...

Pietro non aveva aria surriscaldata a contatto della pelle sudata, tipo quella rovente che ondeggia sull'asfalto delle piste, che produceva quell'alone circonfuso dal Mari-stanco.